Skip to main content
Autoscuola Fiumicino

Orari di apertura

Lun-Ven 9-13 / 14-19

Telefono

Indirizzo

Via della Foce Micina, 10/A Fiumicino

Autore: pap3s0lution

Cinema e auto: i modelli cult

In questi ultimi decenni il cinema ha avuto la capacità di trasformare alcuni modelli di auto in icone della cultura pop. Queste vetture di fatto assumono il ruolo di veri e propri co-protagonisti dei film in cui sono presenti, rimanendo nella nostra memoria collettiva.

Continua a leggere

RE-Immatricolazioni per Furto o Smarrimento

Hai perso la tua targa? Per ottenerne un’altra è necessario denunciare il furto o lo smarrimento alle autorità competenti ed avviare la pratica di re-immatricolazione!

Nel caso tu abbia perso (o ti sia stata rubata) la targa devi assolutamente fare la denuncia entro 48 ore presso i Carabinieri o la Polizia. A questo punto bisognerà aspettare almeno 15 giorni prima di procedere con la re-immatricolazione del veicolo (tempo necessario per verificare che le targhe non siano state ritrovate). Per avviare la pratica di re-immatricolazione puoi contare su di noi, il nostro personale ti seguirà garantendoti il servizio nel minor tempo possibile!

Sono necessari i seguenti documenti:

  • La denuncia in originale del furto o smarrimento di una o entrambe le targhe
  • Certificato di Proprietà (o vecchio foglio complementare)
  • Documento identità valido
  • Codice fiscale
  • Carta di circolazione
  • Per i cittadini extracomunitari permesso di soggiorno in corso di validità

Per altre situazioni più complesse (esempio se il veicolo è un autocarro, il proprietario è una società, ecc.) non esitate a contattarci, penseremo noi a tutto l’iter burocratico!

Revisione Veicoli

La revisione è un obbligo imposto dalla legge italiana volto a garantire la circolazione di veicoli sicuri, in buono stato di manutenzione ed in linea con le più recenti norme sull’inquinamento.

Continua a leggere

Il quiz della patente: gli errori più diffusi

Il quiz della patente serve a provare le conoscenze teoriche sulla guida dell’automobile, sulla segnaletica stradale, sui fattori di sicurezza legati al veicolo e superarlo permette al candidato di accedere alla prova pratica di guida.

Continua a leggere

Patente senza limiti a VELA e MOTORE

Il corso consente di conseguire l’abilitazione al comando di imbarcazioni da diporto a motore e a vela, abilitate alla navigazione “SENZA LIMITI” dalla costa. Per poter svolgere in modo esauriente gli argomenti previsti dal programma d’esame, il corso avrà la durata di circa quattro mesi per un totale di 50 ore di teoria per poter consentire al candidato di assimilare i concetti spiegati in aula dall’istruttore e quelli studiati sul libro di testo.

Nel corso delle lezioni teoriche, oltre agli argomenti più generali concernenti la navigazione e le norme per garantire la sicurezza in mare, la normativa, i compiti di un comandante, ecc., verranno trattati gli argomenti relativi al carteggio ed ai problemi a lui connessi in accordo con il programma d’esame di teoria.

Nella prima parte di ciascuna lezione, si svolge un ripasso di quanto già studiato, nella seconda si affrontano nuovi argomenti secondo un piano di studi ormai ampiamente collaudato e consolidato. Il Corso comprende anche sei lezioni pratiche su un’imbarcazione a Vela con la quale, poi, il candidato sosterrà l’esame.

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE

Programma d’esame (parte teorica)

Elementi di teoria della nave (limitatamente alle strutture principali dello scafo );

Teoria della vela;

Attrezzature e manovre dell’unità a vela;

Le andature, i terzaroli, recupero uomo a mare;

Tipi di elica e di Timone e loro effetti;

Funzionamento dei motori a scoppio e diesel;

Irregolarità e piccole avarie che possono verificarsi durante il loro funzionamento e il modo di rimediarvi;

Calcolo dell’autonomia in relazione alla potenza del motore ed alla quantità residua di carburante;

Regolamento di sicurezza con particolare riferimento a tipo di visite e loro periodicità; mezzi di salvataggio e dotazioni di sicurezza in relazione alla distanza dalla costa; prevenzione incendi ed esplosioni – conoscenza dei mezzi antincendio; provvedimenti da adottare in caso di sinistro marittimo (incendio – falla – collisione – incaglio – uomo a mare); provvedimenti da adottare per la salvezza delle persone a bordo in caso di sinistro marittimo e di abbandono dell’imbarcazione; precauzioni da adottare in caso di navigazione con cattivo tempo; assistenza e soccorso – cassetta medicinale di pronto soccorso – Segnali di salvataggio e loro significato;

Regolamento per evitare gli abbordi in mare e norme di circolazione nelle acque interne;

Precauzioni in prossimità della costa o in specchi acquei dove si svolgono altre attività nautiche (nuoto – sci nautico – pesca subacquea – ecc.);

Cenni sulla meteorologia in generale – Atmosfera : pressione, temperatura, umidità e strumenti di misurazione – venti – correnti – lettura di una carta del tempo;

Bollettini meteorologici per la navigazione marittima – previsioni meteorologiche locali;

Coordinate geografiche : differenza di latitudine e di longitudine – latitudini crescenti;

Carte nautiche – Proiezione di Mercatore;

Orientamento e Rosa dei Venti;

Elementi di magnetismo terrestre e navale;

Bussole magnetiche: compensazione e tabella delle deviazioni residue;

Prora – Rotta – Correzione e conversione – effetto del vento e della corrente sul moto della nave (deriva e scaroccio);

Concetto di Ortodromia e Lossodromia;

Cenni di astronomia : riconoscimento della stella polare – cenni sull’uso del sestante;

Fari e Fanali – Luci per la Navigazione Notturna – Segnali Diurni – Segnali da Nebbia – Segnali di Soccorso;

Navigazione stimata : tempo – spazio – velocità;

Navigazione costiera : risoluzione dei relativi problemi anche in presenza di vento e corrente;

Cenni sugli apparecchi radioelettrici di bordo e loro impiego;

Radionavigazione – Sistemi di navigazione iperbolica e satellitare;

Comunicazioni radiotelefoniche e loro procedure;

Fusi orari – calcolo dell’ora locale;

Carte nautiche e loro impiego – pubblicazioni nautiche;

Portolano, elenco dei fari e dei segnali da nebbia;

Leggi e regolamenti che disciplinano la navigazione da diporto – Codice della navigazione per quanto attiene la navigazione da diporto con particolare riferimento a:

Obblighi, poteri e doveri del comandante – responsabilità;

Attribuzioni dell’autorità marittima e della navigazione interna;

Ordinanze delle autorità marittime locali;

Norme che regolano lo sci nautico;

Documenti da tenere a bordo delle unità da diporto;

Cenni sulla locazione e il noleggio delle unità da diporto.

Programma d’esame (parte pratica)

La prova pratica deve essere effettuata in mare. Durante la prova pratica, il Candidato deve dimostrare di saper condurre l’unità alle diverse andature, effettuando con prontezza d’azione e capacità le manovre necessarie per l’ormeggio, il disormeggio, il recupero di uomo in mare, i preparativi per fronteggiare il cattivo tempo e l’impiego delle dotazioni di sicurezza, dei mezzi antincendio e di salvataggio.

Durata del Corso

Il corso prevede 20 incontri (40 ore di teoria). Ogni incontro ha la durata di due ore). Il candidato avrà modo di assimilare i concetti spiegati in aula dall’istruttore e quelli studiati sul libro di testo. Le lezioni si svolgono di norma in sede dalle ore 18,00 alle ore 20,00 e dalle 20.00 alle 22,00 dal Lunedì al Giovedì.. Su richiesta è possibile prenotare lezioni di teoria individuali, è possibile organizzare corsi full immersion o corsi nell’intervallo di pranzo ( 12,00 – 14,00 ).

Sedi d’esame

Presso le Capitanerie di Porto di Anzio, di Roma o di Civitavecchia.

Materiale didattico

– Un libro di testo;

– Dispense integrative;

– Due squadrette nautiche;

– Un compasso;

– Una carta nautica per le esercitazioni;

– Una matita;

– Una gomma.

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE

Patente Nautica senza limiti a MOTORE

Il corso consente di conseguire l’abilitazione al comando di imbarcazioni da diporto a motore abilitate alla navigazione “SENZA LIMITI” dalla costa. Per poter svolgere in modo esauriente gli argomenti previsti dal programma d’esame, il corso avrà la durata di circa quattro mesi per un totale di 45 ore di teoria per poter consentire al candidato di assimilare i concetti spiegati in aula dall’istruttore e quelli studiati sul libro di testo.

Nel corso delle lezioni teoriche, oltre agli argomenti più generali concernenti la navigazione e le norme per garantire la sicurezza in mare, la normativa, i compiti di un comandante, ecc., verranno trattati gli argomenti relativi al carteggio ed ai problemi a lui connessi in accordo con il programma d’esame di teoria.

Nella prima parte di ciascuna lezione, si svolge un ripasso di quanto già studiato, nella seconda si affrontano nuovi argomenti secondo un piano di studi ormai ampiamente collaudato e consolidato. Il Corso comprende anche due lezioni pratiche su un’imbarcazione a motore con la quale, poi, il candidato sosterrà l’esame.

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE

Programma d’esame (parte teorica)

Elementi di teoria della nave;

Elica – Timone;

Effetti dell’Elica sul Timone;

Funzionamento dei motori a scoppio e diesel;

Irregolarità e piccole avarie che possono verificarsi durante il loro funzionamento e il modo di rimediarvi;

Calcolo dell’autonomia in relazione alla potenza del motore ed alla quantità residua di carburante;

Regolamento di sicurezza con particolare riferimento a:

Tipo di visite e loro periodicità;

Mezzi di salvataggio e dotazioni di sicurezza in relazione alla distanza dalla costa;

Prevenzione incendi ed esplosioni – conoscenza dei mezzi antincendio;

Provvedimenti da adottare in caso di sinistro marittimo ( incendio – falla – collisione – incaglio – uomo a mare );

Provvedimenti da adottare per la salvezza delle persone a bordo in caso di sinistro marittimo e di abbandono dell’imbarcazione;

Precauzioni da adottare in caso di navigazione con cattivo tempo;

Assistenza e soccorso – cassetta medicinale di pronto soccorso – Segnali di salvataggio e loro significato;

Regolamento per evitare gli abbordi in mare e norme di circolazione nelle acque interne;

Precauzioni in prossimità della costa o in specchi acquei dove si svolgono altre attività nautiche ( nuoto – sci nautico – pesca subacquea – ecc. );

Cenni sulla meteorologia in generale – Atmosfera : pressione, temperatura, umidità e strumenti di misurazione – venti – correnti – lettura di una carta del tempo;

Bollettini meteorologici per la navigazione marittima – previsioni meteorologiche locali;

Coordinate geografiche : differenza di latitudine e di longitudine – latitudini crescenti;

Carte nautiche – Proiezione di Mercatore;

Orientamento e Rosa dei Venti;

Elementi di magnetismo terrestre e navale;

Bussole magnetiche : compensazione e tabella delle deviazioni residue;

Prora – Rotta – Correzione e conversione – effetto del vento e della corrente sul moto della nave (deriva e scaroccio);

Concetto di Ortodromia e Lossodromia;

Cenni di astronomia : riconoscimento della stella polare – cenni sull’uso del sestante;

Fari e Fanali – Luci per la Navigazione Notturna – Segnali Diurni – Segnali da Nebbia – Segnali di Soccorso;

Navigazione stimata : tempo – spazio – velocità;

Navigazione costiera: risoluzione dei relativi problemi anche in presenza di vento e corrente;

Cenni sugli apparecchi radioelettrici di bordo e loro impiego;

Radionavigazione – Sistemi di navigazione iperbolica e satellitare;

Comunicazioni radiotelefoniche e loro procedure;

Fusi orari – calcolo dell’ora locale;

Carte nautiche e loro impiego – pubblicazioni nautiche;

Portolano, elenco dei fari e dei segnali da nebbia;

Leggi e regolamenti che disciplinano la navigazione da diporto – Codice della navigazione per quanto attiene la navigazione da diporto con particolare riferimento a obblighi, poteri e doveri del comandante – responsabilità; attribuzioni dell’autorità marittima e della navigazione interna; ordinanze delle autorità marittime locali; norme che regolano lo sci nautico; documenti da tenere a bordo delle unità da diporto; cenni sulla locazione e il noleggio delle unità da diporto.

Programma d’esame (parte pratica)

La prova pratica deve essere effettuata in mare. Durante la prova pratica, il Candidato deve dimostrare di saper condurre l’unità alle diverse andature, effettuando con prontezza d’azione e capacità le manovre necessarie per l’ormeggio, il disormeggio, il recupero di uomo in mare, i preparativi per fronteggiare il cattivo tempo e l’impiego delle dotazioni di sicurezza, dei mezzi antincendio e di salvataggio.

Durata del Corso

Il corso prevede 20 incontri (40 ore di teorica). Ogni incontro ha la durata di due ore. Il candidato avrà modo di assimilare i concetti spiegati in aula dall’istruttore e quelli studiati sul libro di testo. Le lezioni si svolgono di norma in sede dalle ore 18,00 alle ore 20,00 e dalle 20.00 alle 22,00 dal Lunedì al Giovedì. Le prove pratiche in mare si svolgono tutti i giorni e nei week-end. Su richiesta è possibile prenotare lezioni di teoria individuali, è possibile organizzare corsi full immersion o corsi nell’intervallo di pranzo ( 12,00 – 14,00 ).

Sedi d’esame

Presso le Capitanerie di Porto di Anzio, di Roma o di Civitavecchia.

Materiale didattico

– Un libro di testo;

– Dispense integrative;

– Due squadrette nautiche;

– Un compasso;

– Una carta nautica per le esercitazioni;

– Una matita;

– Una gomma.

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE

×